Cronaca San Pietro in Gu

Christian è annegato, depositati i risultati dell'autopsia sul bimbo morto in piscina

Il piccolo è annegato, l'ipotesi del malore è stata esclusa. Ora resta da chiarire perché sia finito in acqua se non sapeva nuotare: il suo amichetto è stato sentito in Procura

È morto annegato il piccolo Christian Menin, il bimbo di 6 anni rimasto vittima di un incidente alle piscine di San Pietro in Gu. Lo conferma l'autopsia disposta dal tribunale. 

L'autopsia

Venerdì 13 agosto il professor Andrea Porzionato, patologo dell'Università di Padova, ha depositato in Procura i risultati dell'autopsia. Christian è morto annegato. Il malore, ipotesi che circolava, è stato quindi escluso. Sul corpo non ci sono segni che possano ricondurre a traumi o escoriazioni, qualcosa che possa far pensare che qualcuno gli abbia fatto male. Da chiarire come sia finito in acqua: il bimbo non sapeva nuotare e aveva detto ai genitori che avrebbe giocato sull'erba con un amichetto. Quest'ultimo è stato sentito in Procura, con l'ausilio di uno psicologo, per chiarire la dinamica dell'incidente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Christian è annegato, depositati i risultati dell'autopsia sul bimbo morto in piscina

PadovaOggi è in caricamento