Tra incendi e scritte: atti vandalici su tre autovelox nell'Alta

È successo dopo le ore 2 della notte tra venerdì 7 e sabato 8 febbraio tra Tombolo e Onara: ad avere la peggio è stato il "Velo Ok" di via Baracca, completamente distrutto e dato alle fiamme

Un autovelox incendiato (foto di archivio)

Uno dato alle fiamme e distrutto, il secondo "imbrattato" e un altro bruciato ma senza successo: notte di vandalismo sugli autovelox nell'Alta Padovana.

I fatti

È successo dopo le ore 2 della notte tra venerdì 7 e sabato 8 febbraio a Tombolo e Onara: ad avere la peggio è stato il "Velo Ok" di via Baracca, completamente devastato e incendiato, mentre su quello di via Sommavilla sono comparsi segni fatti con la vernice spray. I vandali hanno poi cercato di mettere fuori uso un terzo a Onara appiccando il fuoco, ma il tentativo non è andato a buon segno. I carabinieri della locale stazione indagano sull'accaduto per risalire ai colpevoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento