Vandali a Rivadolmo: vernice bianca sugli "occhi" dell'autovelox

Hanno "accecato" il dispositivo sulla strada provinciale 21 con del colore spray, forse nella notte tra mercoledì e giovedì. Il box in realtà non era attivo. Di recente altri episodi vandalici nella zona

Un automobilista passato per l'occhio irreprensibile dell'autovelox, forse, oppure semplicemente un vandalo, senz'altro qualcuno a cui quel box installato lì a Rivadolmo, sulla strada provinciale 21, proprio non piaceva, e così ha ben pensato di "accecarlo", imbrattando di bianco i vetrini che rilevano il passaggio delle automobili.

TELELASER "ACCECATO". L'episodio, riportato dai quotidiani locali, potrebbe essere avvenuto nella notte tra mercoledì e giovedì. In realtà la scatola era vuota: il telelaser entra in funzione solo in presenza dei vigili. Forse chi ha compiuto questo gesto non lo sapeva, o forse si è trattato solo di una "dimostrazione". Non sarebbe il primo atto vandalico che colpisce la zona. Un mese e mezzo prima , avrebbe dichiarato il sindaco Luciano Zampieri, ignoti se l'erano presa con il semaforo di Ca' Borin, distruggendone i vetri. Quella volta il Comune aveva dovuto sganciare 2.500 euro per la riparazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gravissimo incidente, esce di strada e si schianta nel fosso: muore un 56enne

  • «Bisogna mozzargli mani e piedi»: minacce via Facebook al sindaco di Cadoneghe

  • Infarto durante l'ora di lezione a scuola: grave una studentessa di 14 anni

  • Si getta sui binari alla stazione di Padova: treni in tilt all'alba di lunedì

  • Morte cerebrale per Anna, la quattordicenne colpita da arresto cardiaco a scuola

  • Auto a fuoco mentre percorre la tangenziale: paura e traffico in corso Australia

Torna su
PadovaOggi è in caricamento