menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Elisabetta Vigato (foto da Facebook)

Elisabetta Vigato (foto da Facebook)

Viaggio in treno da incubo per l'avvocato del Bo: "Mi hanno rincorsa e minacciata"

Elisabetta Vigato: "Sono stata aggredita verbalmente, minacciata e ingiuriata da tre magrebini, sprovvisti del titolo di viaggio". Uno di loro è stato fermato dalla polizia ferroviaria

Brutta disavventura, durante un viaggio in treno da Saletto a Padova, mercoledì 9 novembre, per l'avvocato e difensore civico dell'Università di Padova Elisabetta Vigato, 33 anni, di Este. La donna - che ha affidato anche a Facebook il racconto dei momenti vissuti sul convoglio ferroviario - è stata aggredita verbalmente e minacciata da tre magrebini, dopo aver chiesto ad uno di loro, assieme ad un altro viaggiatore, di togliere i piedi scalzi dal sedile. 

LA VICENDA. Per tutta risposta, sarebbero volanti insulti, in francese e in tedesco, perché lei - donna - li aveva ripresi. Quando la 33enne si è alzata per andare a chiamare il capotreno, il trio si è dileguato. L'avvocato ha deciso comunque di cambiare posto, ma il ragazzo con i piedi scalzi è ricomparso, rincorrendola con nuove minacce e ingiurie. A quel punto, il capotreno è intervenuto. L'uomo è risultato sprovvisto del biglietto e, quando il convoglio è arrivato a Padova, è stato preso in consegna dalla polizia ferroviaria. Gli altri due sono riusciti ad allontanarsi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento