menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le palazzine Ater di via Bettella

Le palazzine Ater di via Bettella

Piccoli criminali all'Arcella, danni ingenti e paura alle palazzine Ater

Una baby gang (un italiano, un italo-tunisino e un marocchino) sta seminando il panico nel quartiere, tra minacce, bullismo e atti vandalici. Il trio avrebbe già procurato danneggiamenti alle strutture per 10mila euro

Piccoli delinquenti all'Arcella. Ragazzini che avranno, sì e no, 13 anni, cresciuti come criminali, starebbero seminando il panico tra i condòmini delle palazzine Ater di via Bettella a Padova. Si tratta, come riporta Il Mattino di Padova, di tre giovanissimi, di cui un italiano, un italo tunisino e un marocchino. Il trio starebbe terrorizzando il quartiere, tra danni agli edifici, minacce e scherzi che di divertente avrebbero ben poco. Risponderebbero alla firma E3, e, a quanto pare, sarebbero spalleggiati e "addestrati" da un gruppo di adulti tunisini.

10MILA EURO DI DANNI. Qualcuno si sarebbe già rivolto al sindaco per cercare una soluzione. Un uomo di 61 anni, minacciato di essere evirato con un machete per avere provato a fare una ramanzina alla baby gang. La prossima mossa sarà denunciare gli episodi alle forze dell'ordine. Già, perché la situazione starebbe diventando insostenibile: 10mila euro, questo l'ammontare dei danni fin qui arrecati dai "bulletti" del quartiere; a cui si aggiungerebbero i campanelli e i citofoni che suonano ad ogni ora, le scritte sui muri, le intimidazioni, anche nei confronti dei coetanei, rinchiusi in casa per la paura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento