menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ballerina lap dance finge sequestro per truffare l'artigiano innamorato

Denunciata una 25enne romena. Chiedeva 10mila euro di "riscatto". Alloggiava in realtà dalla sorella a Villanova di Camposampiero. Vittima un 50enne mantovano, conosciuto al night: le aveva già dato 50mila euro

Si era invaghito al punto da non rendersi conto che, quelle continue pretese di denaro, altro non erano che lo scopo della relazione. Vittima del raggiro, come riportano i quotidiani locali, un artigiano di mezza età del Mantovano, innamorato "perso" di una 25enne romena, ballerina di lap dance, conosciuta in un night.

FINTO SEQUESTRO. Nel giro di pochi mesi era riuscita a scucirgli la bellezza di 50mila euro. Tra le scuse inventate, quella di spedire soldi ai genitori malati in patria. Poi, se ne era andata. Fino a qualche giorno fa, quando era ritornata "alla carica", probabilmente rimasta a corto di denaro. Nella nuova plateale messinscena ha persino finto di essere stata sequestrata. All'artigiano ha detto che, se non faceva avere ai suoi presunti aguzzini 10mila euro in contanti, l'avrebbero uccisa.

A CASA DELLA SORELLA. Questa volta però l'uomo si è rivolto alle forze dell'ordine e, tramite l'utenza del cellulare della ballerina, i carabinieri di Pionca di Vigonza sono riusciti a risalire al luogo in cui si trovava, a Villanova di Camposampiero, a casa della sorella. Per la romena è così scattata una doppia denuncia per truffa aggravata e simulazione di reato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento