rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca Pontevigodarzere / Via Pontevigodarzere

Bimba sola in auto con i finestrini chiusi e l'iPad come webcam: genitori denunciati

Alle 13 di mercoledì, nel parcheggio dell'Interspar di Pontevigodarzere. La piccola di 4 anni era dentro a una Fiat Punto con la testa china e molto accaldata. Nei guai la madre 24enne, ucraina, e un 52enne di Cittadella

Chiusa dentro nell'auto, con i finestrini alzati, nel parcheggio di un supermercato. Protagonista una bambina di 4 anni, notata con la testa china e molto accaldata da un cittadino che, vista la scena, ha dato l'allarme. L'episodio mercoledì, intorno alle 13, davanti al supermercato Interspar di Pontevigodarzere a Padova.

IPAD COME WEBCAM. La piccola si trovava all'interno di una Fiat Punto rossa. I genitori le avevano lasciato un iPad in auto come webcam di sorveglianza e la controllavano tramite telefonino a distanza. Peccato però che il tablet non comunicasse loro anche l'elevata temperatura a cui la stavano sottoponendo.

DENUNCIATI. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno rintracciato gli adulti responsabili: un 52enne di Cittadella e una 24enne ucraina, madre della piccola. Fortunatamente, quest'ultima, nonostante la situazione, è risultata in buone condizioni di salute. Nei confronti della madre e dell'uomo, invece, è scattata la denuncia a piede libero per abbandono di minore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimba sola in auto con i finestrini chiusi e l'iPad come webcam: genitori denunciati

PadovaOggi è in caricamento