menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La piscina in cui è annegata la piccola (foto: matrimonio.com)

La piscina in cui è annegata la piccola (foto: matrimonio.com)

Bimba di appena due anni morta in piscina: aperta inchiesta per omicidio colposo

A pochi giorni dalla tragedia consumata a Bovolenta, il pm del tribunale di Padova vorrebbe far chiarezza sull'accaduto e ci si interroga se la sicurezza della piscina fosse a norma

Sarebbe stata aperta un’inchiesta per omicidio colposo sulla morte di Tina, la bambina di due anni, figlia di genitori originari del Mali, affogata sabato sera nella piscina del bed&breakfast Casa Country di via Gorgo a Bovolenta.

INDAGATI. Come riportano i quotidiani locali, l'inchiesta sarebbe a carico di ignoti e il pm del tribunale di Padova starebbe valutando se la sicurezza della piscina fosse a norma. Al momento non ci sarebbero persone iscritte sul registro degli indagati, anche se potrebbero rischiare sia i genitori della piccola che dei gestori del Club.

LA TRAGEDIA. La piccola, secondo quanto ricostruito dai carabinieri intervenuti sul posto per i rilievi, si sarebbe allontanata dalla zona in cui erano in corso i festeggiamenti, sfuggendo alla supervisione degli adulti. Quando i genitori hanno iniziato a preoccuparsi, nel non vederla più aggirarsi tra i tavoli, purtroppo, era già troppo tardi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento