Cronaca

Rapisce la loro bimba e fugge in Ungheria: papà la cerca da anni

La picccola è sparita da Vigonza, portata via dalla madre, ora accusata di sequestro di persona e sottrazione di minore. Per lei è stato emesso un mandato di cattura internazionale, ricerche in tutta Europa

Non intende rassegnarsi il papà della piccola, rapita dalla madre e scomparsa da oltre due anni. La donna avrebbe fatto perdere le sue tracce e quelle della bambina, fuggendo forse nel suo paese d'origine, in Ungheria. Proprio lì, come riportano i quotidiani locali, il padre 50enne, residente a Vigonza, si sarebbe recato, mentre, da Padova, il gip Cristina Cavaggion, ha dato esecuzione ad un mandato di cattura internazionale per la mamma 31enne, ora ricercata dall'Interpol.

LA VICENDA. Le accuse nei confronti della donna sono sottrazione di minore e sequestro di persona. La vicenda risale al 2011, quando la madre della piccola era partita con la figlia, senza più fare rientro. Nel suo paese d'origine avrebbe dato avvio ad una procedura per ottenere l'affidamento esclusivo della bambina. Ma anche in Ungheria era stata data ragione al padre, e disposto il rientro in Italia, dove il papà ha ottenuto l'affidamento esclusivo (alla madre è stata revocata la potestà genitoriale). Ora la 31enne è ricercata in tutta Europa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapisce la loro bimba e fugge in Ungheria: papà la cerca da anni

PadovaOggi è in caricamento