menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cittadella, navigano nei siti porno a nove anni: gli insegnanti li scoprono e danno l'allarme

Da ottobre la scuola organizza corsi dedicati agli alunni e ai familiari per un uso consapevole dei social network

Bambini di nove anni navigano sui siti porno, gli insegnanti li scoprono e lanciano l'allarme. Come riporta Il mattino di Padova, la scuola da ottobre lancerà due corsi per un "uso consapevole" delle tecnologia, sia per i ragazzi che per i genitori. La vicenda si è verificata in una elementare di Cittadella dell'Istituto comprensivo Nereo Marcon.

IL FATTO. Alcune maestre verso la fine dell'anno scolastico si sono rivolte alla direzione della scuola, ponendo il problema. Un'alunna utilizzava una foto profilo su WhatsApp da "grande" e altri dallo smartphone si collegavano a siti pornografici. La ragazzina aveva inserito una sua immagine con il viso in primo piano e si era truccata e acconciata i capelli in una maniera tale da sembrare una giovane di vent'anni e non una bambina di nove. Durante le indagini della dirigenza scolastica è emerso come altri ragazzini della classe, sempre attraverso il telefono, in orario non scolastico, si collegassero a siti pornografici. Tutto questo all'insaputa di insegnanti e genitori.

LA SOLUZIONE. Da ottobre partiranno due progetti che cammineranno in parallelo. Uno per gli studenti dalla terza elementare alla terza media che saranno accompagnati da educatori, esperti sia in affettività che sui temi del web, a un uso corretto della strumentazione tecnologica. La sera, invece, con la polizia postale saranno organizzati dei corsi per i genitori, in maniera tale da supportarli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento