menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bimbo di 8 anni picchia la bidella in una scuola elementare a Padova

Lunedì mattina, un piccolo di terza elementare avrebbe colpito con calci e pugni un'operatrice scolastica impegnata nel servizio di vigilanza, mandandola in ospedale. I genitori, preoccupati, chiedono un sostegno

Un episodio di violenza, provocato da un bambino di appena 8 anni, in una scuola elementare di Padova. Il piccolo, come riporta Il Mattino di Padova, in preda ad un attacco di rabbia incontrollato, si sarebbe scagliato contro una bidella dell'istituto, colpendola con calci e pugni.

L'AGGRESSIONE. Si tratterebbe di un alunno di origini straniere, che frequenta la terza elementare. Ad un tratto, mentre l'operatrice stava svolgendo servizio di vigilanza, il bimbo l'avrebbe aggredita, sotto gli occhi delle insegnanti, subito intervenute per aiutare la donna a rialzarsi. Già, perché sarebbe stata tanta la rabbia di quell'attacco inspiegabile, da far cadere a terra la bidella, che in seguito si sarebbe persino recata in pronto soccorso per gli accertamenti.

GENITORI PREOCCUPATI. La donna non avrebbe riportato che qualche contusione. Ma tra i genitori degli altri piccoli alunni ci sarebbe preoccupazione: il piccolo si sarebbe già reso protagonista di altri episodi di ira in classe. Diverse mamme avrebbero fatto richiesta quantomeno di una figura di sostegno da affiancare al ragazzino. La direzione scolastica a sua volta starebbe valutando quali misure mettere in campo per far fronte alla difficile situazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento