Banca Annia premia i progetti di solidarietà del 2016 coinvolgendo i gruppi Caritas e le associazioni locali

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Giovedì 1 dicembre è stata organizzata nella sala convegni della direzione generale di Banca Annia la cerimonia di presentazione e riconoscimento di importanti progetti etico-solidali, deliberati dal consiglio di amministrazione della banca nel corso dell'esercizio, significativi sia per la portata che per il numero di associazioni coinvolte e attive nelle province di Padova e Rovigo.

A fare gli onori di casa il presidente della banca, Mario Sarti, che ha consegnato personalmente i contributi nelle mani degli esponenti degli enti di assistenza e di quelli associativi.

Sono stati presentati e premiati in ordine cronologico i seguenti progetti:
“ALIMENTARE UNA SPERANZA”. L'iniziativa etica, giunta alla sua terza edizione, ha l'obiettivo di sostenere le strutture assistenziali e di volontariato operanti sul territorio Padovano e Polesano per prestare aiuto alle famiglie in condizioni di grave indigenza.
In questo ambito sono stati elargiti contributi liberali ai delegati dei Gruppi Caritas di dieci vicariati rientranti nelle aree di operatività della BCC ed impegnati a coinvolgere nel progetto settanta parrocchie le quali potranno soddisfare le richieste di aiuto alimentare di oltre seicento famiglie disagiate, elargendo una beneficenza complessiva di 30mila euro.

PROGETTO SPORT 2016, un'altra iniziativa etica presentata alla cerimonia di premiazione e finalizzata a dare un sostegno concreto alle strutture associative attive nel settore dello sport, in particolare giovanile, e diretta a sostenere importanti esigenze come l'acquisto di attrezzature sportive, materiale tecnico vario e l'iscrizione ai campionati annuali. È stata selezionata una rosa ristretta di 20 Società ed Associazioni Sportive segnalate dalle Filiali operative sul Territorio, tutte Clienti della Banca, elargendo contributi liberali complessivi per oltre 14 mila euro;

• Banca Annia infine ha premiato il progetto solidale #ANNIASOCIAL per #SANBELLINO4ALL. Durante la cerimonia il Presidente Mario Sarti ha consegnato l'assegno di liberalità di 4mila euro nelle mani dei rappresentanti dell'Associazione di volontariato Anteas G.B. Valente, somma destinata alla realizzazione di un ascensore nella casa comunale di San Bellino in modo da rendere il Comune una casa di e per tutti e raggiungere l'obiettivo finale “San Bellino a barriere architettoniche zero”. L'iniziativa è stata collegata ad un'operazione di raccolta - il cui valore aggiunto etico-solidale ha generato l'elargizione benefica rimasta a totale carico della Banca - e che ha visto la partecipazione diretta degli utenti social sui profili facebook e twitter di Banca Annia, sensibilizzando l'opinione pubblica su una problematica sociale molto comune e presente non solo a San Bellino. Quando le persone e le associazioni, residenti e operative nei territori di competenza della Banca, scelgono di lavorare con noi - commenta il Presidente Sarti - scelgono contestualmente di sostenere le famiglie e le imprese del loro territorio. I progetti di solidarietà presentati e premiati durante la cerimonia sono una dimostrazione concreta di questo grande risultato, ancora più evidente nell'attuale scenario congiunturale.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento