menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Uomini ti assumono se sei bella" Banca legge il post e la licenzia

Una donna di 33 anni sarebbe stata "cacciata" dall'istituto di credito padovano per cui lavorava dopo la frase scritta su Facebook, in cui denunciava l'assenza di meritocrazia nella selezione del personale

Licenziata per un post su Facebook. La donna, di 33 anni, dipendente di un istituto di credito, avrebbe scritto sulla propria "bacheca" a proposito degli uomini e delle assunzioni nel mondo del lavoro. La bancaria contestava la mancanza di meritocrazia nella selezione, e il fatto che in certi ambienti il criterio per ottenere il posto sia non la bravura bensì la "presenza".

LA VICENDA. Il post incriminato, come riporta Il Mattino di Padova, sarebbe stato intercettato dal responsabile dell'ufficio organizzazione del personale, che, sentendosi chiamato in causa, avrebbe inviato una lettera di richiamo alla donna, poi chiamata a rapporto e "silurata". La 33enne avrebbe cercato di spiegare che lo scritto non era in realtà rivolto ad una persona in particolare, rivolgendosi anche ad un avvocato. Salvo poi lasciare perdere dopo avere transato.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento