menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La banca assaltata a Mirano (Venezia)

La banca assaltata a Mirano (Venezia)

Sfuma l'assalto al bancomat, ladri in fuga abbandonano l'auto in A4

Un'Audi A6 nera è stata rinvenuta in autostrada, a Noventa, venerdì notte. Gli occupanti, poco prima, avevano ignorato l'alt dei carabinieri. Si tratta forse dei banditi che hanno assaltato una banca a Mirano

La polizia stradale, nella notte tra venerdì e sabato, ha recuperato, abbandonata in A4, nel territorio di Noventa Padovana, un'Audi A6 nera. Il mezzo, risultato rubato, e con le due targhe, l'anteriore e la posteriore (pure queste rubate) diverse tra loro, era stato intercettato, prima dell'immissione in autostrada del veicolo, dai carabinieri, che avevano intimato l'alt al conducente. Quest'ultimo, invece di arrestarsi, aveva proseguito la sua corsa, salvo poi smontare e darsi alla fuga, probabilmente tra i campi limitrofi. Non si sa quanti fossero a bordo, sta di fatto che, con tutta probabilità, quell'auto è la stessa impiegata dai malviventi che, poco prima, avevano tentato di far saltare in aria il bancomat della filiale del Banco San Marco, in piazza Martiri della Libertà a Mirano (Venezia).

IL COLPO AL BANCOMAT. Non solo il piano non è andato a buon fine, ma forse (è anche per questo che all'esterno sono rimaste a lungo le forze dell'ordine per i rilievi) i criminali hanno lasciato anche la "marmotta" all'interno del dispositivo. Ossia la piastrina di esplosivo che i delinquenti inseriscono nella fessura da cui escono le banconote per poi causare la detonazione.

LA FUGA E IL RITROVAMENTO DELL'AUTO. I ladri non hanno fatto i conti con il sistema d'allarme: una volta che la sirena è scattata non hanno potuto far altro che lasciar perdere e scappare a bordo di un'auto di colore scuro, forse nera, in velocità. Quell'auto, verosimilmente, è la stessa rinvenuta, la notte stessa, lungo l'autostrada a Noventa. Purtroppo, all'arrivo della polizia stradale, dei criminali, non c'era già più traccia. Sono in corso le indagini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento