menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anziano ignaro di tutto, spese per 5mila euro con il bancomat rubato

Un pensionato 78enne di Noale (Venezia) viene derubato della tessera Postamat nell'ottobre 2014 ma non se ne rende conto sino a quando l'ufficio postale lo contatta per movimenti anomali. Denunciate tre nomadi

Nell'ottobre del 2014, un 78enne pensionato di Noale (Venezia) era stato derubato della tessera Postamat. Forse per non curanza, l'uomo non si era reso conto della mancanza e, dopo un paio di mesi, è stato contattato dall'ufficio postale in quanto erano stati registrati dei movimenti anomali.

PRELIEVI E PAGAMENTI. Nel giro di due mesi erano stati fatti pagamenti, per capi d'abbigliamento, generi alimentari ed accessori per la casa, e prelievi per un totale di 5.700 euro, registrati negli esercizi commerciali di Noale (Venezia), Pontelongo e Piove di Sacco. Dopo un anno di indagini, i carabinieri del Piovese hanno identificato tre donne nomadi, gravate da precedenti: M.S. di 22, V.S. di 25 e S.C. di 45 anni, tutte domiciliate a Piove di Sacco, che, dopo aver sottratto la tessera all'anziano, avevano speso i suoi soldi a loro piacimento, disfandosi poi della carta al termine dell'utilizzo.

DENUNCIATE. Le tre sono state denunciate in concorso per ricettazione e indebito utilizzo di Postamat. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento