menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bando periferie, 18 mln di euro in arrivo da Roma: finanzieranno nove interventi

Parco delle mura, nuove piste ciclabili e parchi, edifici scolastici, Castello dei Carraresi, impianti sportivi sono questi alcuni dei progetti che decolleranno con l'arrivo dei finanziamenti destinati alla città del Santo dal governo centrale

Cantieri aperti a Padova: il sindaco Giordani giovedì ha firmato gli atti necessari a procedere con la convenzione tra il Comune di Padova e la presidenza del Consiglio dei Ministri che attiverà i fondi e gli investimenti del bando periferie. A partecipare al bando era stata l'allora amministrazione Bitonci. Padova era finita al 107° posto della graduatoria su 121 città partecipanti ma, nonostante questo, lo scorso ottobre il governo Gentiloni decise di incrementare il budget in modo da finanziare tutti i progetti presentati.

PROGETTI FINANZIATI.

I progetti che verranno finanziati sono il Parco delle Mura, investimento oltre i 5milioni e mezzo di euro (eccezion fatta per l'illuminazione in quanto i progetti sono ancora allo studio di fattibilità), il castello dei Carraresi (3.6 milioni di euro), i lavori alla scuola Monte Grappa (1,3 milioni di euro), piazzale Boschetti (2,3 milioni) e il parco del Basso Isonzo, nuove piste ciclabili e percorsi pedonali tra via Canestrini e via Bembo (1,2 milioni di euro), nuove telecamere in città (un milione di euro) e il centro sportivo Petrarca (più di 3 milioni di euro). Non beneficerà dei fondi in arrivo da Roma il progetto di ristrutturazione delle palazzine liberty di via Trieste, (7.3 milioni di euro), delle quali si occuperanno i privati. I cantieri dovrebbero aprirsi sempre a giugno 2018.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento