menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Destinato ad aumentare il numero di profughi: nei prossimi due anni altre 3mila persone

E' il bando della prefettura per le Coop che dovranno occuparsi dell'accoglienza. La gara scadrà il 19 gennaio e verranno stanziati 90 milioni di euro

Un bando da 90 milioni di euro messo a disposizione dalla Prefettura per accogliere altri 3mila nuovi profughi.

IL BANDO. E' la cifra stanziata per l'accoglienza dei migranti, un numero pari a quello attualmente presente, ufficialmente nel Padovano. Di questi,  51 milioni andranno divisi in due tranche, una per il 2017 e il 2018, e sono destinati alle associazioni che si occuperanno dell’ospitalità di circa duemila migranti in strutture da loro fornite. Saranno 35 euro al giorno. Altri 12 milioni e 775 mila euro saranno a disposizione a proroga del servizio. 18 milioni e 980 mila euro saranno destinati alle organizzazioni che offrono ospitalità usufruendo però di strutture messe a disposizione dalla prefettura. Con 4 milioni e 700 mila euro per una proroga semestrale. 

I SERVIZI. Le spese serviranno per assistenza nella mediazione linguistico-culturale; accoglienza materiale; orientamento e accesso ai servizi del territorio; formazione e riqualificazione professionale; orientamento e accompagnamento all'inserimento lavorativo; orientamento e accompagnamento all'inserimento abitativo; orientamento e accompagnamento all'inserimento sociale; tutela legale; tutela psico-socio-sanitaria; aggiornamento e gestione della Banca Dati. Altri servizi ad esempio a disposizione un'equipe multidisciplinare.


REQUISITI E SCADENZE. Tra i requisiti, avere maturato, alla data di scadenza del bando, un’esperienza di almeno 3 mesi continuativi nell’ambito dell’accoglienza. Il bando sarà aggiudicato con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa e le domande di partecipazione dovranno pervenire entro il 19 gennaio 2017

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento