menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bara di Moressa trafugata, è stato arrestato Leopoldo Mantoan

Era stata sottratta dal cimitero di Codevigo solo alcuni giorni fa la salma dell'immobiliarista ucciso nel 2005 nel suo studio di Piove di Sacco: i Carabinieri, però, durante le indagini sono già riusciti a risalire al 32enne padovano già sospettato a suo tempo dell'omicidio dell'uomo

Sono bastati 10 giorni ai Carabinieri di Padova per arrestare il responsabile del trafugamento della bara di Angelo Moressa, l’immobiliarista ucciso, tutt'ora da ignoti, nel 2005 nel suo studio di Piove di Sacco.

LE INDAGINI E L'ARRESTO. Si tratta di Leopoldo Mantoan, il 32enne già sospettato 7 anni fa dell’omicidio dell’uomo. I militari dell’Arma, in collaborazione con i colleghi di Piove di Sacco, hanno avviato da subito le indagini e le perquisizioni in casa di quello che era l’indiziato numero uno.

LE ACCUSE. Mantoan per ora è detenuto al carcere Due Palazzi accusato solo di vilipendio di tomba e sottrazione di cadavere: probabilmente l’uomo voleva chiedere un riscatto alla famiglia di Moressa. Non si escludono colpi di scena anche nelle indagini relative all’omicidio.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento