Protesta sul cumulo di resti di bare al cimitero di Noventa Padovana: subito rimosso

Il consigliere comunale per la Lega Nord di Noventa Marcello Bano ha portato l'attenzione su questo dettaglio cimiteriale per accelerare l'intervento del sindaco Alessandro Bisato

Il cumulo di resti di bare (Facebook:Marcello Bano)

Sabato mattina, il cumulo di pezzi di bare che sostava vicino al cimitero di Noventa Padovana  è stato rimosso. Il caso, mosso dal consigliere comunale per la Lega Nord di Noventa Marcello Bano, ha portato l'attenzione su questo dettaglio cimiteriale, chiedendo l'immediato intervento dell sindaco Alessandro Bisato.

LA SEGNALAZIONE. 19 giorni fa, un cittadino aveva segnalato la presenza di pezzi di bare fuori dal cimitero al sindaco di Noventa Padovana che, a quanto afferma Bano, "ha solo fatto coprire il cumulo di legno con un telo". La segnalazione è arrivata venerdì al consigliere comunale che ha denunciato il fatto, con tanto di foto e video su Facebook.

SEMPLICE ROUTINE. A seguito delle regolari operazioni di estumulazione 30ennale, la ditta che se ne occupava ha distinto tra i vari resti per conferirli nei luoghi adeguati. Solo i resti di legno sono rimasti in stallo fuori dal campo santo, anche a fronte del periodo natalizio che non ha consentito la velocità del lavoro. Bisato ci tiene a precisare che "il cumulo non si trovava in bella vista, ma occultato in una area cimiteriale chiusa al pubblico dove è previsto un ampliamento futuro". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Lutto in questura a Padova: si è spento all'età di 36 anni l'agente delle volanti Michele Lattanzi

  • Coronavirus, Zaia: «Scommettiamo che prima di aprile il virus non se ne andrà?»

  • Violenza in Prato della Valle contro gli agenti di polizia: 4 operatori feriti, 5 arresti

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

Torna su
PadovaOggi è in caricamento