menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo 24 ore è ancora barricato in casa l'uomo che sta tenendo in scacco Santa Giustina

Sul posto sono ancora presenti i carabinieri, la polizia locale della Federazione del Camposampierese, oltre ai vigili del fuoco, ai sanitari del Suem 118 e al sindaco Moreno Giacomazzi

Sono ormai 24 ore che un uomo di 61 anni è barricato nella sua abitazione di Santa Giustina in Colle. Per tutta la notte le forze dell'ordine tra cui carabinieri e polizia locale, oltre ai vigili del fuoco, sono stati schierate e in caso di necessità sono stati pronti a intervenire anche i corpi speciali.

Difficoltà

Si tratta di un uomo di 61 anni con problemi di salute mentale che rifiuta il Tso (Trattamento sanitario obbligatorio), che si è organizzato per resistere con tutte le sue forze all'interno della casa. Mercoledì un agente della locale ha rischiato grosso quando la persona l'ha tentato di colpire con un forcone. Priorità al momento è quella di garantire la sua sicurezza e quella del paese. Giovedì mattina su Facebook il sindaco Moreno Giacomazzi ha spiegato: «Anche per oggi purtroppo avremo dei disagi alla circolazione in via Dante a causa del blocco necessario per mettere in sicurezza l'area interessata al Tso in corso. Spero che la questione si risolva a breve e si torni alla normalità, e che soprattutto il ns concittadino possa essere visitato dagli operatori sanitari».

La notte

Per tutta la notte sono andati avanti i tentativi di polizia locale e carabinieri di convincere l'uomo a consegnarsi per il ricovero. I militari hanno fatto intervenire anche il "mediatore", una figura professionale che viene impiegato in queste situazioni. Il 61enne rifiuta le cure. L'uomo vive in una bifamiliare che condivide con la madre 89enne. I due edifici non sono in comunicazione. Pesanti i disagi per tutti i cittadini della zona che è ancora interdetta al traffico veicolare.

Santa Giustina 2-2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento