menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalla Basilica di Sant'Antonio alla Cattedrale: la via crucis in città con il vescovo

La Via Crucis per le vie della città di Padova, guidata dal vescovo Claudio, promossa dalla Pastorale cittadina in collaborazione con l’Ordine francescano secolare, si svolgerà venerdì 16 marzo, con inizio alle ore 18.30 dalla basilica di Sant’Antonio

La Via Crucis per le vie della città di Padova, guidata dal vescovo Claudio, promossa dalla Pastorale cittadina in collaborazione con l’Ordine francescano secolare, si svolgerà venerdì 16 marzo, con inizio alle ore 18.30 dalla basilica di Sant’Antonio.

La via Crucis

Novità di quest’anno, infatti, è la variazione del percorso: la Via Crucis, scandita in 14 stazioni, partirà, infatti, dalla basilica di Sant’Antonio per arrivare, dopo aver percorso le vie cittadine, alla basilica Cattedrale. La via Crucis inizierà alle 18.30 all’interno della Basilica di Sant’Antonio, con la prima stazione (Gesù condannato a morte), preceduta dal saluto del rettore padre Oliviero Svanera. Il corteo, guidato dalla croce e dal vescovo di Padova, mons. Claudio Cipolla, al cui fianco ci sarà anche il ministro provinciale dei minori conventuali, padre Giovanni Voltan, si snoderà poi lungo le vie della città (via Luca Belludi, Prato della Valle, via Umberto I, via Roma, via VIII febbraio, via Daniele Manin) per arrivare in piazza Duomo.

Le stazioni

Di stazione in stazione i fedeli pregheranno e mediteranno sul percorso doloroso di Gesù (dalla sua condanna a morte alla salita al Golgota, fino alla morte in croce e alla deposizione nel sepolcro), accompagnati dalla lettura dei brani evangelici e dalle meditazioni che quest’anno sono state offerte dalle monache cistercensi del monastero della Risurrezione “Anastasis” di San Marco a Montegalda (Vi). L’ultima stazione della Via Crucis sarà in basilica Cattedrale, cui seguirà la meditazione del vescovo Claudio sul mistero della croce. Partecipano e sono particolarmente invitate alla Via Crucis le parrocchie cittadine, le associazioni e i movimenti ecclesiali della città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento