menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Battezza il loro bambino, l'ex marito s'infuria e minaccia di darle fuoco: arrestato

Succede a Padova, dove un 37enne è stato rinchiuso nella casa circondariale Due Palazzi con le accuse di lesioni volontarie e stalking pluriaggravato

Minaccia di darle fuoco perché ha battezzato il figlio. Accade a Padova, come riporta Il Mattino di Padova, dove una donna italiana, costretta in sedia a rotelle a causa di una grave disabilità, sarebbe stata vittima di insulti e intimidazioni da parte dell'ex marito tunisino: una persecuzione, quella messa in atto dall'uomo, divenuta ancor più pesante dopo la scoperta dell'educazione cattolica impartita dalla madre al figlioletto.

VIOLENZE. Già in passato, l'uomo si sarebbe reso responsabile di maltrattamenti nei confronti della donna. Dopo la separazione, il tribunale dei Minori di Venezia gli avrebbe imposto precise limitazioni in merito alle visite al bambino. Misure che l'uomo non avrebbe rispettato, finendo persino per minacciare di bruciare l'ex moglie, "colpevole" di avere battezzato il loro bambino.

ARRESTATO. La donna, il 14 febbraio scorso, si è rivolta, disperata, ai carabinieri, che, martedì, hanno stretto le manette ai polsi del tunisino, notificandogli un’ordinanza di custodia cautelare in carcere sollecitata dal pubblico ministero Roberto Piccione e firmata dal gip. L'uomo è stato accompagnato alla casa circondariale Due Palazzi. Le accuse sono di lesioni volontarie e stalking pluriaggravato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento