menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto: Facebook

Foto: Facebook

Bebe Vio si è vaccinata contro la meningite all'ospedale di Monselice con la famiglia

La campionessa paraolimpica di scherma è la testimonial della campagna "VaccinarSì"

Lunedì mattina, Bebe Vio è arrivata negli ambulatori dell'ospedale di Monselice in provincia di Padova per vaccinarsi contro la meningite, attraverso il vaccino quadrivalente. Assieme a lei si è sottoposta alla profilassi tutta la famiglia: il papà, Ruggero, la mamma, Teresa, e i fratelli, Nicolò e Sole, che hanno immortalato il momento con un selfie.

SENSIBILIZZAZIONE. "Non sono nessuno per obbligare qualcuno a vaccinarsi, non sono un medico né niente - ha spiegato la campionessa paralimpica di scherma - sono solo una persona che crede nei vaccini e desidero consigliare a tutti di informarsi veramente sulla loro utilità, sui rischi e sui vantaggi su tutte le piattaforme, ma quelle vere, siti veri, non solo sui social, che non valgono niente. Sono stata qui oggi per portare le persone ad informarsi". Nelle prossime settimane Bebe tornerà a Monselice per la vaccinazione contro l'ultimo ceppo di meningite, il B. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento