rotate-mobile
Cronaca

Petizione contro lo show di Belen Lei tuona: "Basta cambiare canale"

Non ne può più la conduttrice di "Come mi vorrei". La campagna della ventenne padovana Camilla, che ha raccolto oltre 30mila firme chiedendone la chiusura, sta spopolando rete e tv e l'argentina ha risposto

La petizione della ventenne padovana contro il programma "Come mi vorrei" condotto dalla showgirl argentina Belen Rodriguez sta raccogliendo migliaia di proseliti. A cliccare sul sito change.org, oltre 30mila persone, anche se il direttore di Italia1, Luca Tiraboschi, fa sapere che proprio non sta né in cielo né in terra che Belen chiuda le porte del suo show. Intanto la conduttrice, provata dalla polemica, si è sfogata martedì sulla sua pagina Facebook, con un post indirizzato a quella Camilla che le sta dando tanta noia: "Basterebbe semplicemente cambiare canale".

LA PETIZIONE. Nei giorni scorsi, la ragazza, che studia Scienze dell'Educazione, avrebbe guardato una puntata del programma incriminato, giudicandolo "maschilista e omologante". Aveva anche fatto dell'ironia: "Come mi vorrei? Dite piuttosto: come mi vorreste voi". Lei, che, del modo di istruire ed educare i giovani, intende farne la propria professione, proprio non ci sta a vedere tanta banalità di concetti, di qui la petizione contro lo show. Una petizione che, inaspettatamente, l'ha resa molto popolare, tra chi l'appoggia e chi invece la critica dandole spesso e volentieri della ragazzina invidiosa.

BELEN. Nel frattempo, Belen, che di popolarità ne ha invece fin troppa, è stata assalita dall'ennesimo nuvolone di polemiche e alla fine ha dovuto dire la sua. Lo ha fatto dalla pagina Facebook, in cui si domanda perché non affidare al tasto di un telecomando l'ardua sentenza. Insomma, se il programma non piace, si può sempre guardare altro. In aggiunta, una foto su Instagram, bella e sexy tra le braccia del suo compagno Stefano De Martino, con un post indirizzato a Camilla: "Alla tua salute, bambina".

CAMILLA BLISS. Insomma, una showgirl decisamente incattivita, che pare l'abbia presa un po' sul personale. Non che Camilla Bliss, così sul suo profilo Facebook l'ideatrice della petizione, non abbia le sue gatte da pelare. Anche per lei, fino a pochi giorni fa anonima studentessa, i commenti e le critiche fioccano, e la ventenne risponde: "Vengono a cercare il mio profilo per dirmi che perdo tempo al posto di fare qualcosa di produttivo".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Petizione contro lo show di Belen Lei tuona: "Basta cambiare canale"

PadovaOggi è in caricamento