rotate-mobile
Cronaca Abano Terme

Da gennaio alla biblioteca Pasolini i libri e le riviste del Fondo Lidia Crepet

Dal prossimo anno il patrimonio di libri e riviste del Centro documentazione donna Lidia Crepet entrerà a far parte della Biblioteca Pier Paolo Pasolini di Cadoneghe e sarà quindi inserita nel sistema bibliotecario di Abano

Dal prossimo anno il patrimonio di libri e riviste del Centro documentazione donna Lidia Crepet entrerà a far parte della Biblioteca Pier Paolo Pasolini di Cadoneghe e sarà quindi inserita nel sistema bibliotecario di Abano per il prestito e per la consultazione.

IL PATRIMONIO IN LIBRERIA

Il Fondo Lidia Crepet è una piccola biblioteca specializzata che raccoglie testi di letteratura e saggistica di autrici donne. Il nucleo originario risale al 1983, anno di nascita del Centro. Un piccolo patrimonio prezioso, perché è un unicum nella provincia di Padova e, tra l’altro, ha il pregio di conservare un certo numero di libri oggi introvabili, alcuni dei quali legati alla particolare esperienza del femminismo padovano degli anni ’70. I saggi annoverati dalla biblioteca testimoniano una grande pluralità di interessi e di argomenti.

LE AUTRICI

Molte le autrici presenti: da Virginia Woolf a Luisa Muraro, da Jane Austen a Sibilla Aleramo, dalla saggistica alla letteratura le grandi autrici non sono mai mancate. Nel mese di febbraio il Fondo Lidia Crepet sarà presentato al pubblico con un reading dal titolo “L’educazione delle ragazze” accompagnato da tre musiciste

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da gennaio alla biblioteca Pasolini i libri e le riviste del Fondo Lidia Crepet

PadovaOggi è in caricamento