Rintracciati i proprietari delle bici nascoste nel covo di spacciatori di Corso 13 giugno

I poliziotti hanno confrontato diverse denunce di furto fino a trovare i proprietari dei mezzi a due ruote, rubati e poi nascosti nei cunicoli al di sotto della tangenziale, diventati covo per spacciatori

Sono state restituite le bici rubate trovate nel covo di spacciatori al di sotto della tangenziale lo scorso 30 settembre.

Il fatto

Nei giorni scorsi gli agenti della Squadra mobile si sono impegnati per rintracciare i legittimi proprietari delle biciclette trovate all’interno dei cunicoli di Corso 13 giugno. Hanno esaminato le denunce di furto con caratteristiche simili a quelle sequestrate e sono riusciti a risalire alle vittime: una era stata rubata il 25 settembre in via Zara, un’altra il 5 settembre dal garage privato a Cadoneghe. È stata restituita alla legittima proprietaria la Olimpia gravel modello Handy del valore di duemila euro, sequestrata lo scorso 19 ottobre a un tunisino denunciato per ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Famiglia si sbronza per "dimenticare" il parente morto: 17enne sviene, i genitori sfondano la porta del pronto soccorso per farlo curare

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

  • Fermati dalla polizia mentre acquistano cocaina. L'amara sorpresa, sono due agenti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento