menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le bici incatenate al cancello del municipio (fonte: Twitter @lizzaurorex)

Le bici incatenate al cancello del municipio (fonte: Twitter @lizzaurorex)

"Bici libera tutti" flash mob dei centri sociali contro le rimozioni

Protesta pacifica venerdì alla cancellata del municipio contro le multe inflitte per le due ruote trovate fuori dalle rastrelliere davanti alla stazione ferroviaria. Incatenate delle vecchie biciclette

Hanno occupato per circa 20 minuti la zona del Liston, hanno attaccato con catene e lucchetti una dozzina di vecchie biciclette sul cancello principale del municipio e affisso uno striscione con lo slogan "bici libera tutti", sulla parte opposta, davanti all'entrata del cortile del Bo. Autori del flash mob andato in scena venerdì pomeriggio a Padova alcune decine di manifestanti collegati al centro sociale Pedro.

MOTIVAZIONI. Una protesta che si è svolta in modo pacifico contro le multe inflitte per le bici che vengono trovate fuori dalle rastrelliere, in particolare davanti alla stazione ferroviaria. Il Comune ha già annunciato che le biciclette lasciate sul cancello verranno affidate all'associazione MenteComune attraverso la quale i vecchi catorci a due ruote abbandonati per anni sulle rastrelliere vengono rimessi in sesto, diventando nuovamente bici funzionanti poi vendute a prezzo sociale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento