Palpeggiata in bagno, bidello di una scuola dell'Alta padovana va a processo

La ragazzina di 13 anni ha raccontato tutto ad un compagno di scuola

Una ragazzina di tredici anni sarebbe stata palpeggiata nei bagni della scuola da un bidello di cinquant’anni. La molestia, secondo quanto dichiarato dalla studentessa e da un compagno di classe, sarebbe avvenuta nel 2015 in una scuola media dell'Alta Padovana. L’uomo l’avrebbe afferrata ad un braccio, abbracciata da dietro e toccata con la scusa di consolarla per un amore finito. L’episodio è stato raccontato ad un altro ragazzino. Lo studente lo ha confessato ai propri genitori che non hanno esitato a chiamare quelli della ragazzina. Poi è arrivata la denuncia.

L’ACCUSA.

L’operatore scolastico è stato rinviato a giudizio per violenza sessuale pluriaggravata. La studentessa a causa del trauma subito, è andata in cura da uno psicologo. L'identico copione si era verificato con un'altra ragazzina di 13 anni. Al tempo per il bidello, poi condannato, era scattata la sospensione dal servizio con l'applicazione di una misura interdittiva.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

  • Tremendo frontale tra un'utilitaria e un camion, una donna muore nello schianto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento