menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Padova, il Comune l'anno prossimo incasserà oltre 33 milioni di euro di multe

Approvato il bilancio di previsione 2018-2020, giovedì, a Palazzo Moroni

Meno tasse, ma qualche multa in più da pagare. Come riportano i quotidiani locali, il Comune l'anno prossimo conta di incassare quasi 33milioni di euro grazie alla riscossione delle sanzioni. E’ quanto emerge dal bilancio di previsione per il 2018-2020, approvato giovedì a Palazzo Moroni, che arriva a 286 milioni di euro. Le entrate tributarie si attesteranno attorno ai 165milioni e 200mila euro. Per quanto riguarda le entrate extratributarie si parla di  65,8 milioni di euro: di questa cifra, la metà è attribuibile alle multe.

TASSE.

Per le entrate tributarie, invece fondamentale è l'Imu che, da sola vale 80,4 milioni di euro, di questi 17.9 milioni saranno però trattenuti dall'Agenzia delle entrate. Poi si aggiungono 5 milioni che si prevede di recuperare dall'evasione dell'imposta. Il gettito legato alla Tasi, è di appena 500mila euro, cifra di cui fanno parte anche 50mila euro legati all'evasione. Il comune dunque ha stabilito un lieve aumento: in relazione all'Imu arriverà grazie al recupero dell'evasione (si prevedono oltre due milioni in più), e anche per quanto riguarda l'Irpef viene auspicato il recupero degli arretrati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento