Multe, lotta allo spaccio e bici rubate: il bilancio di una settimana di verifiche intensive

Si è svolta lunedì la conferenza per fare il punto sul nuovo dispositivo di controlli interforze attuati nell'ultima settimana da polizia, carabinieri, guardia di finanza e polizia locale

Da sinistra: il comandante della polizia locale Lorenzo Fontolan, il comandante provinciale dei carabinieri colonnello Luigi Manzini, il questore Isabella Fusiello e il comandante del gruppo di Padova della guardia di finanza, tenente colonnello Raimondo Galletta

La prefettura, nell'ambito delle verifiche in tema di contrasto all'epidemia da Coronavirus, ha organizzato un ampio sistema di presidio del territorio che nell'ultima settimana, dal 20 al 26 aprile, ha visto coinvolte tutte le forze dell'ordine.

Droga e biciclette rubate

Occhi puntati sui movimenti dei cittadini per vagliarne le motivazioni e sanzionare chi si spostasse senza valido motivo. Ma grande attenzione è stata data anche alle segnalazioni da parte della cittadinanza, non solo per gli assembramenti ma anche per la presenza di altri reati che non hanno conosciuto battute d'arresto, in primis lo spaccio di stupefacenti che ha portato a servizi mirati in tutte le aree sensibili. Per contrastare il narcotraffico sono stati impiegati i reparti speciali tanto della questura quanto dell'Arma, oltre alle unità cinofile. Elemento particolare è stato il sequestro di numerose biciclette (26 in totale) e monopattini in uso agli spacciatori, spesso rubati, che verranno resi visionabili ai cittadini per la restituzione ai proprietari.

biciclette polizia-2

Carabinieri

Alla compagnia dei carabinieri di Padova, con l'ausilio del IV Battaglione "Veneto" di Mestre e del Nucleo elicotteri di Belluno, è stato assegnato il controllo della zona Arcella. In particolare delle aree del rione San carlo a ridosso dell'omonima galleria commerciale e del Bingo di via Tiziano Aspetti note per i giri di spaccio di cui sono teatro. Le pattuglie padovane hanno prestato servizio anche in altri settori della città alternandosi con le altre forze dell'ordine. I carabinieri hanno controllato 658 persone multandone 19 per aver trasgredito le norme ministeriali. Le attività hanno registrato anche un arresto e 15 denunce. Tra queste spiccano quelle per il reato di ricettazione che hanno colpito diversi soggetti trovati in possesso di biciclette rubate. Un'operazione ha permesso di sequestrarne 10, quattro delle quali sono già state restituite ai legittimi proprietari. I militari hanno poi sottoposto a controllo 9 esercizi commerciali e sequestrato 30 grammi di marijuana e 20 di hashish.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Polizia

Tra il 20 e il 26 aprile la polizia di Stato sotto la guida del nuovo questore Isabella Fusiello ha identificato 512 persone e 128 veicoli oltre a 31 negozi. Sono 24 le persone denunciate e quattro quelle segnalate come assuntori di stupefacenti con 50 grammi di marijuana sequestrati. Ventinove i verbali di allontanamento e 14 i decreti di espulsione (13 ordini emessi da questore e un accompagnamento al centro per il rimpatrio). Anche la polizia è stata attiva nel recupero di biciclette provento di furto, sequestrandone 13.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Guardia di finanza e polizia locale

Alle verifiche partecipano in forze anche la polizia municipale di Padova e le Fiamme Gialle. Queste ultime sono intervenute in tre episodi connessi allo spaccio di droga denunciando due persone e sequestrando 800 grammi di marijuana, 15 pasticche di ecstasy e 10 grammi di cocaina. I controlli alla circolazione per il rispetto delle norme anti Covid hanno visto un potenziamento delle pattuglie della polizia locale, protagonista anche di un servizio mirato svolto in piazza De Gasperi dove è stato sanzionato un negozio di alimentari che ripetutamente non ha adempiuto alle misure di distanziamento e sicurezza dei clienti. Sono 501 le persone identificate dagli agenti che ne hanno multate 25 perché sorprese fuori dalle rispettive abitazioni senza valido motivo. Due le denunce e altre 6 le biciclette sequestrate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • Coronavirus, Zaia: «Stiamo iniziando a entrare nel vivo della battaglia»

  • Il miglior panettone del mondo si trova alla pasticceria Estense: Francesco Luni vince l’oro assoluto

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento