Cronaca

Bimba di 3 anni morsa alla testa dal cane, il nonno spara e lo uccide

L'episodio domenica sera a Correzzola, nella casa dei nonni, alla presenza anche della madre. Il meticcio ha addentato al capo la piccola, residente a Bovolenta, ferendola. Il parente ha così fucilato l'animale

La tranquilla gita domenicale dai parenti ha rischiato di trasformarsi in tragedia, domenica sera, a Correzzola, per una bambina di tre anni, residente a Bovolenta, che è stata morsa alla testa dal cane meticcio del nonno. Ad avere la peggio, alla fine, è stato l'animale.

SPARA E UCCIDE IL CANE. Il pensionato 64enne, prontamente intervenuto in aiuto della nipote al fine di evitare peggiori conseguenze vista l’inconsulta aggressività del cane, ha imbracciato il proprio fucile Beretta calibro 12, regolarmente detenuto, sparando all’indirizzo dell’animale, uccidendolo.

FERITA LA BIMBA. La piccola, immediatamente soccorsa dai sanitari dell’ospedale di Piove di Sacco, è stata giudicata guaribile con 20 giorni di prognosi. Sul caso indaga la stazione dei carabinieri di Codevigo che ha provveduto ad informare dell'episodio l'autorità giudiziaria. Il nonno non è stato denunciato perché il colpo sarebbe stato esploso in una "situazione di necessità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimba di 3 anni morsa alla testa dal cane, il nonno spara e lo uccide

PadovaOggi è in caricamento