Bimbo di 2 mesi grave in ospedale: caduta accidentale, non picchiato

Il neonato è stato ricoverato ieri in terapia intensiva a Padova. Sull'accaduto i medici avevano mandato una segnalazione al posto di polizia del nosocomio. Ma da un primo esame medico le lesioni potrebbero essere compatibili con una caduta accidentale

Sembrerebbe scongiurata l'ipotesi più tremenda, quella per cui il neonato di 2 mesi ricoverato da ieri pomeriggio in terapia intensiva all'ospedale di Padova sarebbe ridotto in queste gravi condizioni perchè picchiato.

PROBABILE INVECE LA CADUTA. Sarebbero infatti compatibili con una caduta accidentale le gravi lesioni riportate dal bimbo, figlio di genitori italiani. Sull'accaduto i medici avevano mandato una segnalazione al posto di polizia del nosocomio. In un primo tempo, il bimbo era stato portato al pronto soccorso di Montagnana, poi trasferito a Monselice e quindi a pediatria a Padova.

ACCERTAMENTI IN CORSO. Il magistrato di turno ha dato delega ai carabinieri della stazione di Casale di Scodosia di compiere tutti gli accertamenti del caso, al fine di ricostruire le possibili cause delle lesioni. Da fonti investigative è emerso che da un primo esame medico le lesioni potrebbero essere compatibili con una caduta accidentale del piccolo. I medici si sono riservati la prognosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • Maxi-incendio ad Albignasego: a fuoco l'ex In Bloom, una persona intossicata

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

  • Tamponi rapidi, salgono a trenta le farmacie padovane aderenti all'iniziativa: l'elenco completo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento