menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bimbo conteso, Casa Priscilla contro la madre: “Dichiarazioni lesive”

Ennesimo capitolo nella vicenda del piccolo Leonardo: questa volta è il centro di accoglienza per minori ad aver denunciato la madre del piccolo per le dichiarazioni giudicate lesive nel corso di una trasmissione televisiva su Canale 5

Ennesimo capitolo nella vicenda del bimbo conteso di Cittadella.

SCUOLA: IL PAPA' NON DA' IL NULLA OSTA

AZIONE LEGALE. Questa volta ad agire con un’azione legale nei confronti della madre del bambino è Casa Priscilla, il centro di accoglienza per minori dove è stato ospitato.

"DICHIARAZIONI LESIVE". Secondo l’istituto la madre nel corso di una trasmissione tv di Canale 5 ne avrebbe “infangato” l’onore: di qui la denuncia di voler "smentire categoricamente le circostanze inveritiere e lesive della propria onorabilità".

LE PAROLE DELLA RESPONSABILE ONLUS. In particolare Suor Maria Parolin, responsabile della onlus, nega "la rappresentazione fuorviante della struttura e del suo operato", precisando che la comunità ha assolto al proprio compito "con la massima attenzione ed impegno per la tutela del bambino, nel pieno rispetto delle indicazioni tecniche e delle decisioni dell'autorità giudiziaria". A riprova di ciò, sottolinea la responsabile del centro, "l'impegno profuso da Casa Priscilla è stato gratificato dal pieno conseguimento dell'obiettivo prefisso di riavvicinare il bambino al padre".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento