menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Massimo Bitonci

Massimo Bitonci

Bitonci attacca: "Sospendere l'operazione Mare Nostrum"

Il primo cittadino di Padova, dopo l'annuncio dell'arrivo di altri immigrati, confida: "I padovani mi hanno votato perché vogliono vivere in una città sicura"

Il primo cittadino di Padova, dopo l'annuncio dell'arrivo di altri immigrati, confida: “Lamentarsi che l'Europa non si fa carico del problema profughi è inutile. Continuare a riversare il costo e la gestione di un'emergenza infinita sugli enti locali e sui cittadini è inaccettabile. Per questo chiedo al ministro Alfano di sospendere immediatamente l'operazione Mare Nostrum e inaugurare la stagione dei rimpatri – dichiara il sindaco di Padova Massimo Bitonci – I padovani mi hanno votato perché vogliono vivere in una città sicura. Molti di loro si rivolgono quotidianamente a me e agli uffici del Comune per chiedere una casa, un aiuto e un posto di lavoro. Non posso tradire il patto che ho preso con gli elettori e dire che per i padovani non ci sono fondi. Non posso permettere che un Governo senza alcuna legittimazione elettorale detti le priorità e stabilisca che le poche risorse a disposizione vengano stanziate per un'emergenza che non ha precedenti in Europa, che ha bisogno di soluzioni diverse e di cui non possono farsi carico gli enti locali, a scapito dei cittadini. Sono pronto a scendere in piazza con gli altri sindaci che preferiscono dire 'no' all'operazione Mare Nostrum e 'sì' ai propri concittadini che chiedono un aiuto”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento