B-line, l’azienda di Sarmeola vince il Good Design Award con la sedia Helix

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Helix è la prima sedia in legno che entra nel catalogo di B-Line e, a pochi mesi dal suo lancio avvenuto a Milano per il Salone del Mobile 2016, ha già raccolto consensi a livello internazionale e il premio 2016 Good Design Award.

Un altro importante traguardo raggiunto dalla padovana B-Line, che ha costruito la sua reputazione nel settore dell'arredamento puntando su concept tipici del miglior design italiano, arricchiti da una forte etica green.
La volontà è quella di produrre oggetti veramente utili e innovativi, senza rinunciare all'estetica e all'originalità: questa la cifra del buon design che contraddistingue la produzione dell'azienda.

Helix, ​progettata nello studio Favaretto & Partners, ha una struttura dinamica, data dal continuo cambio di sezioni geometriche lungo la struttura e una forte capacità evocativa.

"La modellazione della gamba posteriore è realizzata mettendo a dura prova una macchina a controllo numerico a cinque assi per ricreare una forma che ricorda l'elica bipala degli aerei dei primi del '900, in cui la sezione di partenza varia ruotando su sé stessa man mano che cresce in altezza.
Il caratteristico segno grafico nella versione a 'corsetto' aumenta l'unicità di questa sedia e la comodità per chi la utilizza: l'appoggio dello schienale è costituito infatti dall'intreccio di un cordone elastico che ricorda, per l'appunto, i legacci dei corsetti usati nell'800". 

Il premio 2016 Good Design Award, istituito da Museum of Architecture and Design Athenaum di Chicago e da The European Centre for Architecture art Design and Urban Studies nel 1950, è tutt'oggi uno dei più prestigiosi riconoscimenti a livello internazionale per le eccellenze del design in tutto il mondo.
La giuria, riunitasi a New York e Los Angeles in ottobre, ha selezionato tra centinaia di progetti di industrial design e grafica candidati da più di 46 Paesi per eleggere tra i vincitori i progetti che meglio esprimono i valori del "buon design".

Giorgio Bordin, amministratore B-Line afferma: "Helix è stato il primo approccio per l'azienda con le sedute in legno, prodotta in massello di faggio. Abbiamo molte aspettative da questa collezione che sta entrando nella distribuzione del mercato internazionale, una sedia che piace, probabilmente per le tante sfaccettature costruttive ed estetiche che la rendono molto particolare e identitaria.
Gli investimenti per la collezione continueranno a esserci e prevediamo di implementare la famiglia anche con altre versioni. Helix è infatti un prodotto crossover, utilizzabile sia nel mondo contract sia nel mondo residential".

Helix, insieme agli altri progetti vincitori, troverà posto nel "Good Design Yearbook 2016-2017".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento