Giacigli di fortuna per sbandati e sporcizia ovunque: le immagini del blitz all'Amusement Park

La polizia locale di Padova è intervenuta nella prima mattinata di giovedì 18 giugno con un ingente dispiegamento di mezzi e uomini all’Amusement Park in Via Fogazzaro, dove ha provveduto a setacciare e controllare accuratamente la grande area in abbandono

La polizia locale di Padova è intervenuta nella prima mattinata di giovedì 18 giugno con un ingente dispiegamento di mezzi e uomini all’Amusement Park in Via Fogazzaro, dove ha provveduto a setacciare e controllare accuratamente la grande area in abbandono.

L'intervento

All’interno non sono state trovate persone, ma alcuni giacigli di fortuna abbandonati tra rottami e immondizie di ogni genere. Anche un’unità cinofila con il cane Lucky ha setacciato gli spazi all’aperto e l’interno degli edifici abbandonati senza tuttavia trovare sostanze stupefacenti. Dal sopralluogo è evidente che negli edifici dell’Amusement Park si introducono sia sbandati e spacciatori in cerca di rifugio, sia ragazzini e adolescenti in cerca di luoghi dove tracciare scritte sui muri e disegnare murales, aggirandosi in spazi che, così come sono oggi, sono senza dubbio pericolosi per la loro incolumità. Al sopralluogo hanno partecipato anche l’assessore del Comune di Padova Andrea Micalizzi e il sindaco di Albignasego Filippo Giacinti accompagnato dal consigliere comunale Rossano Moracci. Al termine gli Amministratori, hanno convenuto, come già anticipato, di rafforzare la collaborazione tra i due Comuni, prevedendo un frequente pattugliamento a sorpresa dell’ area dell’Amusement Park, impiegando uomini e mezzi di entrambe le Polizie Locali e coinvolgendo la Polizia di Stato. Parallelamente si aprirà a brevissimo un’interlocuzione urgente con il Custode Giudiziario, per arrivare a una rapida messa in sicurezza di tutto il complesso, impedendone fisicamente l’accesso.

Incontro e commento

Nella serata di giovedì 18, intanto, ci sarà l’incontro con i residenti che tramite l’avvocato Federico Alati hanno presentato ai Comuni di Albignasego e Padova una puntuale richiesta di un intervento che ripristini la sicurezza e la tranquillità della zona nella quale saranno loro illustrate le iniziative già messe in campo e quelle previste a breve. Commenta l'assessore Micalizzi: «Ho voluto vedere con i miei occhi la situazione che giudico intollerabile. Intensificheremo i controlli che verranno effettuati a giorni e orari diversificati e già questa mattina ho chiesto un incontro con il curatore dell'area al quale abbiamo già mandato una diffida scritta. Faremo ogni sforzo per impedire che la situazione degeneri e perché sia ripristinata una situazione di sicurezza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Investito in bicicletta dal rimorchio di un camion: 14enne in fin di vita

Torna su
PadovaOggi è in caricamento