rotate-mobile
Cronaca

Gli attivisti di Ultima Generazione bloccano il traffico in Corso Australia

Quattro membri di Ultima Generazione hanno deciso di bloccare alle ore 8 di oggi, giovedì 6 ottobre, la tangenziale di Padova all'altezza di Corso Australia

«Da più di un mese ormai gli attivisti di Ultima Generazione portano avanti uno sciopero della fame per essere ascoltati dal Governo rispetto all’emergenza climatica. Il sacrificio fatto dagli scioperanti, con rischi di salute non indifferenti e a favore del futuro di tutte e tutti, non è stato sufficiente a riscuotere l’interesse dei segretari di partito»: con questa premessa quattro membri di Ultima Generazione hanno deciso di bloccare alle ore 8 di oggi, giovedì 6 ottobre, la tangenziale di Padova all'altezza di Corso Australia

Blocco

Dopo poco più di mezz’ora sono intervenute le forze dell’ordine che hanno portato in questura gli attivisti coinvolti. «Siamo qui a fare un blocco stradale non violento sulla statale Padovana. Stiamo bene, anche se siamo stati rimossi a forza dagli automobilisti, giustamente arrabbiati con noi. Ma bloccare la strada è l’unico modo per fare arrivare anche a loro questo messaggio: siamo in pericolo, l’emergenza climatica è qui ed è ora. La siccità di quest’estate diventerà peggiore e normalità. Le ondate di calore, le alluvioni, gli incendi, non faranno che aumentare», ha dichiarato Leonardo direttamente dalla tangenziale di Padova. Gli attivisti hanno annunciato inoltre che non si fermeranno «finchè non otterremo un incontro pubblico con Letta, Salvini, Meloni e Conte in cui parlare apertamente della crisi climatica e sociale oltre alla firma di un accordo che sancisca l’impegno della forza politica a formare un Decreto Legge contro la riapertura di ogni centrale di idrocarburi su suolo nazionale entro un mese dall’eventuale insediamento al Governo»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli attivisti di Ultima Generazione bloccano il traffico in Corso Australia

PadovaOggi è in caricamento