Bo, è ufficiale: dal 1° gennaio addio alle facoltà universitarie

Come previsto dalla legge n. 240 e dal nuovo Statuto di Ateneo le facoltà hanno cessato la loro attività con il 1° gennaio 2012. La didattica confluisce nei dipartimenti e viene coordinata dalle scuole di Ateneo che nasceranno nei prossimi mesi

Il Palazzo Bo

Era annunciata e ora è arrivata la riforma universitaria.

L'ANNUS HORRIBILIS DELL'UNIVERSITA'. Dal 1° gennaio, è cominciato quello che il rettore Zaccaria aveva definito "l'annus horribilis" dell'Università: come primo passo, il Bo ha detto addio alle facoltà universitarie come previsto dalla legge n.240 e dal nuovo Statuto di Ateneo.

LA DIDATTICA. Da oggi, dunque, la didattica verrà inserita nei dipartimenti e verrà coordinata dalle scuole di Ateneo che nasceranno nei prossimi mesi.

UFFICI AL LAVORO ANCORA UN PO'. Il Bo informa, inoltre, che gli uffici si dedicheranno ancora a gestire, per esempio, i calendari di esame e di laurea, le aule di lezione, i ricevimenti dei docenti. Anche le informazioni relative ai corsi di studio e ai docenti continuano, per il momento, a essere pubblicate nei siti fino ad ora dedicati alle facoltà, in attesa del trasferimento ai siti dei dipartimenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento