menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furbetti del bollo auto: a Padova e provincia quasi il 30% non paga la tassa regionale

Dati in leggero miglioramento se confrontati con i due anni precedenti e in linea con le altre province, ma un padovano su tre continua a non versare alla Regione la tassa annuale

Il 29%, cioè quasi un padovano su tre, non ha pagato il bollo auto nell'ultmo anno. Come riporta Il Gazzettino di Padova, i dati relativi all'imposta regionale sono in lieve miglioramento rispetto al bennio precedente, ma i furbetti restano tanti.

La tassa

Il bollo, che deve essere pagato annualmente dal proprietario di ciascun veicolo, è calcolato in base alla potenza del motore e all'inquinamento prodotto e può essere pagato entro un mese dalla scadenza, pena una multa recapitata sotto forma di cartella esattoriale. La cifra media è di 187 euro e si va dai 69 euro della Citroen 2CV Special euro0 fino ai 2.209 euro per la Lamborghini Aventador euro6.

I numeri nel Padovano

Nella provincia di Padova le auto che nel 2017 avrebbero dovuto pagare l'imposta erano 781.876, ma solo 555.671 quote sono state effettivamente versate, pari al 71%. Nei due anni precedenti il numero di pagameti regolari è stato leggermente inferiore, con il 69% nel 2016 e il 68% nel 2015. Dati allineati rispetto alle altre province venete, che vedono Belluno prima della classe con il 74% dei versamenti in regola e Rovigo e Verona fanalino di coda con il 68%. La media padovana è la stessa sia per la provincia che per il comune, con un cittadino su tre che risulta insolvente.

Metodi di pagamento

Il bollo si paga nelle agenzie convenzionate, in banca e nelle tabaccherie tramite il codice che ogni proprietario riceve dalla Regione. Si può anche essere avvisati con un sms gratuito se si è registrati al portale regionale Infobollo. Niente più avviso cartaceo invece, che è ora riservato a chi ha più di 70 anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento