Luigi Bombieri confermato alla guida della FNP del veneto durante il congresso a Padova

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Il Consiglio generale Fnp del Veneto, riunitosi al termine del decimo congresso regionale che si è tenuto a Padova il 3 e 4 maggio all'hotel Crowne Plaza, ha scelto la continuità e ha confermato alla guida del sindacato dei pensionati Luigi Bombieri.

IL PROTAGONISTA. Bombieri, 72 anni di Verona e un passato lavorativo nella sanità, era segretario generale dal luglio del 2015 dopo le dimissioni anticipate del predecessore padovano Adolfo Berti. "In questi mesi - afferma il neoeletto presidente - abbiamo lavorato per la coesione della nostra categoria, e per rafforzare la nostra presenza sui tavoli di discussione nei temi socio-sanitari attraverso una fattiva collaborazione con la Cisl Veneto e la federazione regionale della Funzione pubblica".

GLI OBIETTIVI. Riforma sanitaria, ma soprattutto welfare, infatti, sono gli ambiti nei quali la Fnp intende essere determinante come sindacato. E, sollecitata dal congresso, il sindacato veneto assume anche l'impegno a farsi portavoce nelle sedi nazionali della categoria della forte richiesta per una decisa riforma fiscale. La segreteria che affiancherà Bombieri nel mandato 2017-2021 verrà eletta al prossimo consiglio generale della Fnp Veneto in programma il 19 maggio.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento