menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Argine sinistro del Brenta, il Comune di Cadoneghe sollecita la bonifica dell'area

A metà agosto il Genio civile stipulerà un nuovo contratto con una ditta specializzata nella cura del verde per poi procedere alla consegna dei lavori ai primi di settembre

L’argine sinistro del Brenta, dalla Castagnara al confine con il territorio di Vigonza, ha visto nelle ultime settimane una crescita incontrollata di vegetazione che ne rende impraticabile la percorrenza per ciclisti e pedoni, oltre a causare un proliferare di colonie di zanzare e insetti. Il Comune – che non ha alcuna competenza di manutenzione – ha ripetutamente segnalato l’urgenza di interventi di cura e sfalcio agli enti preposti.

BONIFICA. L’area è di competenza demaniale, perciò tali attività devono essere svolte dal Genio civile, a parte quelle afferenti la sommità arginale, che sono invece di competenza della Provincia; quest’ultima ha in carico la relativa concessione demaniale (con conseguenti obblighi previsti dal relativo disciplinare) in seguito alla pressoché ultimata realizzazione della pista ciclabile che, oltre a Cadoneghe, serve anche i territori dei Comuni di Vigonza e Noventa Padovana. "In particolare – spiega il sindaco Michele Schiavo – l’Ufficio Servizi Sviluppo Territoriale del Comune di Cadoneghe ha sollecitato un intervento urgente di sfalcio perché il proliferare incontrollato della vegetazione, oltre a rappresentare un problema per la sicurezza degli utenti della pista, rischia anche di compromettere la pavimentazione di nuova realizzazione. La Provincia ha fatto sapere che provvederà al più presto allo sfalcio della sommità arginale, probabilmente entro questa settimana". Il Comune ha indirizzato un nuovo sollecito anche al Genio civile perché provveda allo sfalcio e alla pulizia delle scarpate confinanti con le abitazioni di via Matteotti, dove si stanno presentando problemi di ordine fitosanitario. A quanto sembra, a metà agosto il Genio civile stipulerà un nuovo contratto con una ditta specializzata nella cura del verde per poi procedere alla consegna dei lavori ai primi di settembre.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento