menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Prato della Valle blindato (fonte Facebook)

Prato della Valle blindato (fonte Facebook)

Botellòn: "barricate" in Prato della Valle e ordinanza ad hoc di Bitonci

Il sindaco di Padova ha firmato per mercoledì un provvedimento che vieta la vendita di bevande alcoliche d'asporto. Interdetta la circolazione di pedoni e veicoli nell'area intorno alla piazza padovana dalle 19 alle 6

Transenne e inferriate: Prato della Valle è stato letteralmente "blindato". A poche ore dall'annunciato Botellòn - l'evento, importato dalla Spagna e sbarcato in città 5 anni fa, quest'anno proverà a ripetersi, a Padova, mercoledì 27 maggio - il sindaco Massimo Bitonci si conferma categorico: nessuno spazio al popolo delle bevute. Per questo, il primo cittadino, oltre a isolare l'isola Memmia, issando "barricate" che impediscano a chiunque l'accesso, e a non installare bagni chimici nella zona, ha firmato, martedì, un'ordinanza ad hoc: divieto di bevande alcoliche d'asporto e istituzione temporanea di una zona interdetta alla circolazione.

DIVIETO DI VENDITA DI ALCOLICI. Il provvedimento, alla vigilia dell'annunciato raduno per la maxi-bevuta collettiva in Prato, intende fronteggiare l'invasione di ragazzi pronti a conquistare la piazza padovana per onorare quella che ormai è diventata una tradizione anche per il popolo giovanile della città del Santo. Per questo, dalle 19 di mercoledì alle 6 del giorno successivo, è stato istituito il divieto di vendita per asporto di alcolici di qualsiasi gradazione, nell'area di Prato della Valle e nelle vie adiacenti. I trasgressori saranno puniti con una multa di 308 euro.

TRAFFICO VEICOLARE INTERDETTO. Nella stessa fascia oraria, sarà vietata la circolazione pedonale e veicolare nell'area dell'isola Memmia, nonché interdetta la circolazione veicolare in tutta l'area di Prato della Valle in corrispondenza delle seguenti intersezioni: Cavalletto - Marin; Cavalletto - Configliachi; Vittorio Emanuele II - Mario - IV Novembre; Carducci - Mario; Prato della Valle - Carducci; 58° Fanteria - Marghera; Cavazzana - Sanmicheli; Prato della Valle - Cavazzana; Prato della Valle - Briosco; Belludi - Businello - Falconetto; Umberto I - Memmo. Eventuali violazioni prevedono una sanzione amministrativa di 85 euro. 

7MILA PARTECIPANTI SU FB. Intanto, su Facebook, l'evento sta spopolando e, almeno virtualmente, i partecipanti superano le 7mila adesioni. Negli anni passati, tra edizioni riuscite e flop, complice anche il maltempo, il Botellòn si è comunque fatto strada in città, trasformandosi in un appuntamento immancabile. Nelle scorse settimane, per intimorire organizzatori e potenziali adesioni, Bitonci aveva anche annunciato l'intenzione di segnalare alla polizia postale tutte le pagine del social network impiegate per "condividere" l'evento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento