menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bovolato, Gourmetteria: "Una causa contro 4 Ristoranti? Assolutamente no, ma non ripeterei l'esperienza"

“Non ho assolutamente - spiega Bovolato - fatto a causa a nessuno, mi sono solo consultato con la mia avvocata prima del terzo dei quattro giorni di registrazione, quando avevo già capito come andavano le cose"

Daniele Bovolato è il titolare della Gourmetteria che ha partecipato al programma di Sky, 4 Ristoranti. Oggi si è sparsa la voce avesse fatto causa al programma.

Non c'è causa

È vero che si è rivolto a un avvocato e ha fatto causa al programma per il rischio di danno d'immagine? “Non ho assolutamente - spiega Bovolato - fatto causa a nessuno, mi sono solo consultato con la mia avvocata, ma prima del terzo dei quattro giorni di registrazione, quando avevo già capito come andavano le cose. Ma questo non vuol dire che ho fatto denuncia. Non è assolutamente vero e non ho intenzione di farla". Però è visibilmente dispiaciuto: "Si sono accaniti anche se da una parte lo potevo immaginare. Avevo chiesto di partecipare per mostrare il mio locale, a me non interessava vincere. Il programma un conto è vederlo in tv un altro è esserci dentro. A parte le forzature che sono ovvie. Io non avevo bisogno di attirare la gente perché ho partecipato a “4 Ristoranti” ma l’obiettivo era di fare vedere tutto, mostrarci. Invece così non è stato proprio perché c’è stata più la ricerca di difetti che con un’attenta analisi".

Tutto deciso

Ma quindi è giò tutto decisio? "Non dico nulla su questo. Però è un’esperienza che non rifarei, questo è certo. Io sono un imprenditore, per questo sono rimasto. Se fosse stato che gareggiavo per vincere mi ritiravo una volta capito l’andazzo, ma il mio obiettivo era assolutamente un altro, fare vedere come lavoriamo. Mi dispiace perché chi non ci conosce ha invece avuto una immagine travisata del locale. Quelli che ci conoscono sanno e anzi in questi giorni, come vedi, molti sono passati a darci sostegno". Sono le 14 quando lo incontriamo e il locale indubbiamente è pieno".

Il locale

"È un locale - continua Bovolato - certo particolare, ha una sua personalità. Qui c’è una scaffalatura pensata per valorizzare i prodotti di qualità da tutto il territorio italiano. Il vino è invece tutto autoctono. Proprio sul vino nel programma sono passati concetti sbagliati. Io ho proposto una Garganega in purezza, che io ho selezionato. Loro pensavano fosse del Garda ma invece è della zona del Soave, una zona completamente diversa, vulcanica. Quindi un vitigno di tutt'altro tipo. Un dettaglio che spiega però la distorsione che c’è stata. Anche sul menù ci sono state critiche, dove tutto è spiegato nel dettaglio. Quindi da una parte c’è la stata critica perché è troppo lungo, dall’altra si è scelta una portata senza leggerne gli ingredienti. Noi mettiamo informazioni e note per cercare di fare un po’ di cultura enogastronomica. Per me ha valore spiegare, fare cultura del cibo".

I prodotti

“Bisogna avere la conoscenza dei prodotti e poi metterci la fantasia. Noi cerchiamo di valorizzare davvero la cultura enogastronomica sia italiana che veneta. Se ne parla molto di questo, ma non siamo in tanti a praticarlo davvero. Noi cerchiamo di avere un menù non standardizzato”.

Il copione

“Io sono contento se ci sono buoni ristoratori, fa bene a tutti. Non faccio la concorrenza tra noi, non ci pensavo neppure alla gara nel senso stretto, quella per vincere. Nel programma avrei dovuto aggredire un altro concorrente e io non l’ho fatto. Avrei dovuto criticare Antonio Ferrari ma non aveva a mio modo di vedere senso. Conosciuto fuori dal programma mi è proprio piaciuta come persona”.

Il meccanismo

Forse gli altri sono entrati meglio nel meccanismo del gioco, si sono meglio calati nella parte: “Magari gli altri colleghi hanno seguito alla lettera quelle indicazioni e noi siamo stati raccontati in quel modo lì ma ripeto, a me, a chi qui ci lavora, importa del locale e del lavoro che qui facciamo. Che va rispettato”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento