rotate-mobile
Cronaca Campo San Martino

Cercano refrigerio sul Brenta, dal fondale spuntano delle ossa: allarme sul Brenta

A Campo San Martino sotto il ponte della Vittoria, domenica 19 giugno, un gruppo di amici ha fatto la macabra scoperta. Ora il materiale verrà analizzato. Si propende per i resti di una carcassa di una pecora

Volevano trascorrere una domenica lontano dall'afa della città e si sono diretti sul Brenta, precisamente sotto il ponte della Vittoria nel territorio di Campo San Martino. Un gruppo di amici, complice la siccità e il livello del fiume ai minimi storici, si sono imbattuti in alcune ossa che, viste le dimensioni sembravano riconducibili ad un umano. Immediato l'allarme ai numeri d'emergenza. E' successo tutto nel pomeriggio di domenica 19 giugno. Sul luogo della segnalazione si sono prontamente portati i carabinieri accompagnati dal medico legale per tutti gli accertamenti tecnici del caso. Della vicenda è al corrente anche il sindaco di Campo San Martino, Luigi Tardivo, che attende le analisi di laboratorio prima di pronunciarsi. Ora il materiale osseo recuperato verrà analizzato per sciogliere ogni dubbio. Dalle prime indiscrezioni non si esclude possano essere resti di una carcassa di una pecora visto che nell'area specco pascolano dei greggi. Ogni ipotesi non viene trascurata dagli investigatori, ma al momento quella che ricondurrebbe ad un cadavere di un uomo appare la più remota. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cercano refrigerio sul Brenta, dal fondale spuntano delle ossa: allarme sul Brenta

PadovaOggi è in caricamento