rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca Piove di Sacco

Attira uccelli con suoni registrati Denunciato un cacciatore di Piove

Il 60enne usava un amplificatore per riprodurre il canto dei volatili così da attirarli e abbatterli da vicino, è un'attività illecita punita penalmente, eseguito anche il sequestro del fucile

Attraverso l'uso di un registratore e un amplificatore spargeva nell'aria dei suoni che, imitando il canto degli uccelli, li attiravano nelle vicinanze rendendoli facili bersagli per il suo fucile. Per l'uso di questo sistema, severamente vietato dalla legge, è finito nei guai un cacciatore 60enne di Piove di Sacco colto in flagranza di reato dagli agenti della polizia provinciale di Padova e denunciato all'autorità giudiziaria. Gli agenti hanno provveduto anche al sequestro del fucile usato per la caccia e dell’apparecchio elettroacustico.

IL COMMENTO. "Il comportamento del cacciatore piovese è vietato ed è un reato - ha detto l’assessore della Polizia provinciale Enrico Pavanetto - Tutto il personale della Polizia provinciale di Padova sta svolgendo un'intensa attività di vigilanza anche in materia di controllo sull'attività sportiva della caccia. Voglio ringraziare anche le guardie particolari giurate volontarie venatorie e le associazioni venatorie per la collaborazione che forniscono alla polizia provinciale. Purtroppo, da quando è iniziata la stagione venatoria, non passa settimana senza che i nostri agenti denuncino dei cacciatori per accertati illeciti penali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attira uccelli con suoni registrati Denunciato un cacciatore di Piove

PadovaOggi è in caricamento