Uccideva uccelli protetti, giovane cacciatore "beccato" e denunciato

È stato notato da una guardia venatoria mentre, munito di richiami elettrostatici, avvicinava al tiro ed abbatteva i piccoli volatili appartenenti a specie a rischio. Denunciato un 22enne padovano di Vigonza

Un giovane 22enne, con la passione per la caccia, è stato notato da una guardia venatoria mentre abbatteva degli uccelli appartenenti a specie protetta utilizzando dei richiami elettrostatici. I fatti si riferiscono alla mattinata di domenica, in un terreno agricolo di via Ampezzon a Vigonza.

DENUNCIATO. Dopo la segnazione della guardia, sul posto sono giunti i carabinieri che hanno denunciato il giovane, A.S., residente a Vigonza, per esercizio della caccia mediante l’ausilio di richiami acustici vietati ed uccisione di animali protetti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalle acque gelide affiora un corpo di uomo: i passanti notano la salma lungo la riva

  • Rotogal brucia: inferno di fuoco all'alba. Il sindaco: «State in casa», Arpav monitora l'aria

  • Centrato in pieno da un'auto mentre attraversa a piedi l'autostrada: morte sulla A4

  • Live maltempo: a Padova e provincia black out e rami caduti, Venezia in ginocchio

  • Cadavere nel parcheggio: fu arrestato per le spaccate, stroncato dalla droga

  • "Situazione meteo in peggioramento, allerta arancione per Bacchiglione e Brenta”: l’aggiornamento

Torna su
PadovaOggi è in caricamento