menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cadavere rinvenuto in una casa dell'Arcella: muore a 46 anni nel sonno

Sul posto sono intervenute le volanti della polizia insieme ai cinofili e alla polizia scientifica: non si conoscono le cause del decesso. Verrà disposta l'autopsia

Il corpo senza vita di un padovano classe 1974 è stato rinvenuto venerdì mattina in via Buonarroti all'Arcella all'interno di una casa. Sul posto sono intervenute le volanti della polizia insieme ai cinofili e alla scientifica. A morire è stato un uomo residente a Voltabarozzo che aveva trascorso la notte a casa di un amico, in un'abitazione condivisa con altri tre lavoratori.

Il giallo

La polizia dopo il lungo sopralluogo ha escluso che si sia trattato di una morte violenta così come ha escluso l'ipotesi che giovedì sera si sia consumato un droga-party all'interno dell'edificio, come si era diffuso tra i residenti incuriositi da quel dispiegamento di forze dell'ordine. La vittima conosceva solo una delle persone che abitano all'interno della casa. Vicino al suo cadavere è stata rinvenuta una bustina vuota che verrà analizza ma sul corpo non ci sono segni di violenza. E' molto probabile che il 46enne, pregiudicato, sia stato colpito da un malore nel sonno. Dopo essersi addormentato, l'amico gli ha messo un cuscino sotto la testa, e all'alba gli altri occupanti dell'edificio l'hanno rinvenuto ormai cadavere dando l'allarme al Suem 118 e alle forze dell'ordine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento