Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Portello / Passeggiata Arturo Miolati

Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Il corpo di una persona è stato recuperato nella tarda mattinata di lunedì dal canale lungo il tratto erboso di passeggiata Miolati. Manca ancora l'identificazione della salma

Notizia in aggiornamento

Polizia, vigili del fuoco e sanitari del Suem sono al lavoro per il recupero e l'identificazione del cadavere individuato nella tarda mattinata di lunedì nelle acque del Piovego lungo la passeggiata Arturo Miolati.

Il recupero della salma dal canale Piovego

Il recupero

Ancora pochissime le informazioni disponibili mentre le operazioni sono tutt'ora in corso. L'allarme è scattato poco prima di mezzogiorno quando sul posto, allertati da alcuni passanti, sono arrivati un'auto medica, i pompieri con un gommone e gli agenti della Squadra mobile. Dal canale è stato recuperato il corpo senza vita grazie all'ausilio dei vigili del fuoco che lo hanno portato a riva, dove il personale medico ne ha decretato il decesso. Si tratterebbe di un maschio di origine nordafricana. Gli accertamenti per risalire alla causa e all'epoca del decesso sono ancora in corso. La zona, a pochi metri da via Gaspare Gozzi e dai giardini dell'Arena, è nota meta per spacciatori e clienti. Una delle ipotesi riguarda perciò la possibilità che la vittima sia legata a qualche giro di spaccio.

Spaccio e morte

Il corpo recuperato è quello di Hasni Arno, nordafricano di 32 anni con una sfilza di precedenti e alias. Tra le ipotesi della morte quella più probabile è un malore dovuto all'assunzione di sostanze stupefacenti ma la polizia non esclude che il giovane possa averla fatta finita. La sqaudra mobile è stata incaricata dal pm Sergio Dini di portare avanti le indagini. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

PadovaOggi è in caricamento