rotate-mobile
Cronaca Noventa Padovana

Dalle acque gelide affiora un corpo di uomo: i passanti notano la salma lungo la riva

Tragico ritrovamento mercoledì mattina lungo il Piovego nel territorio di Noventa Padovana. Alcune segnalazioni hanno permesso di individuare un cadavere lungo la sponda

Il corpo senza vita di un uomo è stato ripescato mercoledì mattina dalle acque del canale Piovego nel territorio comunale di Noventa Padovana.

Il recupero

A segnalare la presenza a pelo d'acqua della salma lungo via Argine Destro sono stati alcuni cittadini, che hanno richiesto l'intervento del personale medico e dei carabinieri, che hanno ora in carico gli accertamenti. Alle 10 è cominciato l'intervento di recupero curato dai vigili del fuoco che hanno riportato a riva il corpo ormai senza vita. Immediatamente è stato chiaro che nulla si sarebbe potuto fare per rianimare quello che si è rivelato essere uomo di età avanzata. Una prima ispezione cadaverica ha permesso di escludere la presenza di traumi e segni di violenza, tanto che il corpo è stato ricomposto e trasferito all'obitorio.

La vittima

Lunghi i tempi dell'identificazione, poiché addosso al cadavere non sono stati trovati documenti o particolari oggetti. Nel pomeriggio si è scoperto trattarsi di Bruno Zaggia, 85enne padovano. Gli inquirenti hanno ricondotto la causa della morte a un gesto estremo volontario. Esclusa l'ipotesi di eseguire l'autopsia, tanto che la salma è stata riaffidata ai familiari che potranno ora organizzare l'ultimo saluto all'anziano.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalle acque gelide affiora un corpo di uomo: i passanti notano la salma lungo la riva

PadovaOggi è in caricamento