menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giallo nell'Alta: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

Ore di apprensione per la tragica morte di una 53enne di Sant'Andrea. Dopo le prime ipotesi che non escludevano un atto criminale, pare sia stata una caduta accidentale a ucciderla

Un mistero che per un pomeriggio ha tenuto tutti col fiato sospeso, arrivando a mettere in campo addirittura la tremenda ipotesi di un omicidio. Ci sarebbe invece una tragica fataità all'orgine della morte di Donatella Campagnaro.

Nessuna notizia

L'allarme è scattato mercoledì mattina, quando le colleghe della scuola elementare dove lavorava come bidella non l'hanno vista presentarsi. Precisissima e affidabile, avrebbe senz'altro avvisato in caso di contrattempo. Invece nulla: il telefono suonava a vuoto e così pure il campanello della villetta al civico 61 di via Caltana. Una collega è passata di là per avere notizie, ma dall'interno nessuna risposta.

Il ritrovamento e le prime ipotesi

La 53enne viveva sola da tempo dopo la morte dei genitori. Qualche altro tentativo e poi la segnalazione ai carabinieri da parte del personale scolastico. Quando, nel primo pomeriggio, una pattuglia ha effettuato il sopralluogo, la tremenda scoperta: la donna era riversa nel soggiorno di casa in un lago di sangue. Si sono affacciate le ipotesi peggiori, mentre sulla scena è arrivato il repato scientifico dei carabinieri per i rilievi andati avanti fino alle 20. Davanti alla villetta di Campodarsego diverse pattuglie, all'interno i medici legali per i primi esami sul corpo mentre fuori si rincorrevano dubbi e domande: una rapina finita male? Un omicidio? Un malore?

La causa della morte

In strada il viavai di conoscenti e curiosi, anche le sorelle della donna in cerca di risposte. In serata la conferma: è stato un incidente. Le indagini sono ancora in corso e sul cadavere verrà con tutta probabilità eseguita l'autopsia. Per il momento l'ipotesi più accreditata è quella di una caduta fatale: Donatella, forse per un malore, sarebbe caduta battendo la testa e procurandosi una ferita da cui è uscito molto sangue. Poi, sempre secondo le prime indiscrezioni, si sarebbe ripresa e avrebbe cercato di ripulire ma le sue condizioni sarebbero peggiorate tanto da causarne la morte per dissanguamento. Ancora da chiarire l'orario del decesso, che potrebbe risalire alla mattina di mercoledì. Dopo i rilievi la salma è stata ricomposta e trasportata all'obitorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento